Curiosità: scommetti sul contatto extraterrestre!

Curiosa iniziativa di un’agenzia di scommesse online australiana che ha deciso di accettare un’insolita scommessa: quale sarà il primo governo ad annunciare al mondo il contatto con forme di vita extraterrestri. Sportsbet è un servizio di scommesse australiano e tra le sue novità è apparsa una nuova categoria di scommesse per il “primo paese ad avere contatti con extraterrestri”. Per chi fosse poco pratico del settore scommesse una quota pari a 3.00 significa che in caso di vittoria la vincita sarebbe 3 volte la somma puntata (10 euro frutterebbero 30 euro).  Gli Stati Uniti sono il paese favorito con una quota pari a 3.00, seconda l’Australia con un 4.00, seguita da Russia e Cina date a 6.00. I paese ritenuti meno probabili per un simile scenario sono la Scozia e la Nuova Zelanda con un bel 41.00. Ottobre 2013 è la data fissata come termine ultimo per l’annuncio di contatto da parte di un capo di Stato. Questo tipo di scommessa potrebbe essere solo una piccola curiosità dedicata al popolo dei giocatori d’azzardo,ma qualcuno ipotizza uno scenario in cui alcuni poteri forti del pianeta abbiano fatto trapelare informazioni su un imminente importante annuncio su un presunto contatto ufficiale con civiltà extraterrestri.

Il sito Sportsbet ha dichiarato esplicitamente che la scommessa:

Vale per il primo capo di stato in carica che confermerà che il suo paese è stato in contatto con esseri di vita provenienti da un altro pianeta prima dell’ottobre 2013.

Le scommesse possono essere effettuate dalla maggior parte dei paesi di tutto il mondo tranne per coloro che risiedono negli Stati Uniti che, purtroppo, non saranno in grado di scommettere. Questo tipo di apertura culturale riguardo all’eventuale esistenza di vita aliena, negli ultimi tempi, stanno prendendo una chiara direzione che suggerisce come l’umanità si stia preparando al fantomatico annuncio che non siamo soli  o, almeno, è pronto a scommetterci su. Tra le scommesse c’è anche quella che vede Papa Francesco I essere il primo capo di Stato ad annunciare un contatto ufficiale. A tale proposito il Vaticano ha permesso ai suoi astronomi di fare dichiarazioni pubbliche sulle implicazioni teologiche di vita extraterrestre nel corso degli ultimi quattro anni. Secondo il libro di successo Exovaticana, il Vaticano si sta preparando a lavorare a stretto contatto con intelligenze extraterrestri al fine di stabilire una nuova fede globale.

bet-ufo

Secondo gli autori di Exovaticana, Chris Putnam e Tom Horn, un contatto alieno è già accaduto. Se Papa Francesco o un altro capo di Stato avrà in mente di annunciare al mondo intero un contatto extraterrestre, hanno tempo fino ad ottobre 2013, altrimenti ci saranno un sacco di giocatori delusi.