Strano dispositivo fotografato nell’Area 51

Nevava – L’Area 51 è da sempre una zona di massima sicurezza. Alcuni sono convinti che si rischierebbe addirittura la morte se, intenzionalmente o meno, si oltrepassasse il limite al di là del quale si pensa vengano custoditi i segreti più pericolosi della storia umana. In effetti l’ingente spiegamento di uomini a controllo della stessa, avvalora solo l’ipotesi che all’interno ci sia davvero qualcosa di molto importante che non deve essere scoperto. Un uomo di cui non si conosce ancora l’identità, è riuscito nell’impresa di aprirsi un varco nella zona, in barba alla super sicurezza dell’Area 51, pubblicando delle immagini molto interessanti di ciò che egli stesso descrive come “attrezzatura sospetta installata nella zona”. Mentre si trovava all’interno dell’area, l’uomo è riuscito ad avvistare delle strane costruzioni, con pannelli (probabilmente solari) che puntato verso il cielo. Ciò che ha reso molto interessante il materiale catturato sono i dispositivi collegati lateralmente alla struttura che sembrano, ad una prima analisi, estintori. Il testimone riferisce inoltre di aver visto segni di cablaggi tagliati lungo un sentiero delle Bald Mountain Gates.

I dispositivi sono dotati di un cavo di grande spessore, che farebbe pensare alla necessità di alimentare qualcosa di veramente grande , qualcosa che dovrebbe necessitare di molta potenza per funzionare. Quanto riportato va ad aggiungersi alle, ormai innumerevoli, speculazioni che vedono l’Area 51 come possibile nascondiglio di un qualcosa di estremamente segreto. Armi segrete, corpi alieni o dischi volani precipitati sulla terra, qualsiasi cosa il governo degli Stati Uniti stia nascondendo  all’interno della base, di certo, è qualcosa che gli esseri umani non si immaginano nemmeno.

L’Area 51, inizialmente chiamata “Nevada Test Site – 51” e successivamente ribattezzata con il nome attuale, consiste in una vasta zona militare operativa di 26.000 km2, situata vicino al villaggio di Rachel a circa 150 km a nord-ovest di Las Vegas, nel sud dello stato statunitense del Nevada. Nonostante sia situata nella vasta regione appartenente alla Nellis Air Force Base, le strutture nei pressi del Groom Lake sembrano essere gestite come se fossero un distaccamento dell’Air Force Flight Test Center della base aerea di Edwards nel Deserto del Mojave e, come tale, la base è nota con il nome di Air Force Flight Test Center (Detachment 3).