La Cometa C/2013 punta Marte: possibile collisione nel 2014

Continuano le segnalazioni di comete ed asterodi in viaggio verso il nostro sistema solare. Questa volta è il turno della cometa C/2013   A1 , che nell’ottobre del 2014 farà rotta verso  il pianeta Marte. Ha un nucleo stimato tra gli 8 e i 50 chilometri, e con i dati attualmente a disposizione non è da escludere un rischio di impatto con il pianeta rosso!

c2013a1_transky1

Al momento della prima osservazione l’oggetto si trovava ad una distanza di 1,07 miliardi di chilometri dal Sole, e sulla base della sua eccentricità orbitale si è stabilito che possa trattarsi di una cometa in viaggio per la prima volta verso il Sistema Solare.

Le probabilità di impatto restano tuttavia molto basse, come suggerito dall’astronomo Leonid Elenin, stabilendo che il suo passaggio avverrà a 41300 chilometri dal centro di Marte. Nel caso di impatto le conseguenze sarebbero ovviamente devastanti: la cometa viaggia a quasi 200.000 km/h e dato il suo enorme nucleo sprigionerebbe energie pari a 25 milioni di volte la bomba all’idrogeno più potente mai costruita dall’uomo, creando un cratere d’impatto di circa 500 Km di diametro . Sarebbe di certo l’evento astronomico più importante dell’anno.