Nasa conferma esistenza di antico ruscello su Marte

Nuove analisi di alcune lastre di ghiaia recuperate dal rover Curiosity e sottoposte ad indagini da parte della NASA, hanno confermato che in passato un antico flusso d’acqua attraversava il cratere Gale sul pianeta Marte. Durante un pit stop ,avvenuto lo scorso anno, Curiosity sostò su un terreno formato da centinaia di ciottoli tondi e lisci che sembrano sorprendentemente uguali a depositi riconducibile a letti di fiume sulla Terra. Una volta osservato il luogo in cui il rover si fermò, gli scienziati, volendo ulteriori indizi sulle pietre, fecero scattare foto in alta risoluzione a Curiosity che in seguito utilizzò il suo laser sui sassolini per analizzare la composizione chimica. I ricercatori hanno così concluso che la rotondità delle pietre è stata plasmata da un ruscello che scorreva molto velocemente. Rebecca Williams del Planetary Science Institute, autrice principale del nuovo rapporto , ha affermato che i ricercatori sono stati in grado di determinare la profondità e la velocità dell’acqua che scorreva nel sito. La maggior parte delle persone hanno familiarità con ciottoli di fiume arrotondati. Forse anche voi avete raccolto una pietra levigata o roccia rotonda per farla saltare attraverso l’acqua. Vedere qualcosa di così familiare su un altro mondo è eccitante e anche gratificante.” 

Nelle rocce fotografate a Hottah, gli scienziati hanno potuto osservare stratificazioni di sassi e sabbia: anche queste tipiche dello scorrere di acqua a velocità sostenuta: “Quando i sassi sono così arrotondati significa che hanno sbattuto più volte gli uni contro gli altri – spiega ancora dallImperial College Sanjeev Gupta – ma ancora non sappiamo per quanto tempo sia durata quella corrente”. Questa notizia arriva dopo l’importante annuncio da parte dei ricercatori della nasa che, dopo una missione primaria di Curiosity durata due anni e grazie ai suoi 10 strumenti scientifici per la valutazione ambientale nel cratere Gale su Marte, sono state trovate prove di antiche condizioni ambientali favorevoli alla vita.