Nuovi avvistamenti a Hessdalen, Norvegia

In data 8 e 9 marzo 2013 si sono registrati avvistamenti di oggetti non identificati nella valle di Hessdalen (circa 150 abitanti) in Norvegia zona ben nota per le sue misteriose luci che da anni si presentano nel cielo.

Le segnalazioni di questi fenomeni inspiegabili risalgono addirittura al 1940. Un’attività particolarmente intensa delle luci di Hessdalen si è svolta dal dicembre 1981 fino all’estate del 1984, registrando avvistamenti dalle 15 alle 20 volte a settimana. Data la grande mole di avvistamenti sono iniziati veri e proprio pellegrinaggi di turisti e curiosi che rimanendo ad osservare il cielo per tutta la notte, causavano non pochi problemi alla comunità locale. Da allora, l’attività è diminuita registrando gli avvistamenti di luci notturne dalle 10 alle 20 volte all’anno.

Il video seguente mostra, ancora una volta, un oggetto misterioso registrato da una fotocamera nella zona di  Hessdalen l’8 e 9 marzo 2013.

.
(immagine sotto) Oggetto non identificato di forma allungata registrato il 1 dicembre 2012 a Hessdalen.

 

(immagine sotto) Fenomeno luminoso registrato a Hessdalen, in Norvegia il 11 novembre, 2012.

 

 

Le luci di Hessdalen il più delle volte sono molte luminose a hanno cromature diverse, dal bianco al giallo fino al verde chiaro. In concomitanza di queste luci si notano perturbazioni del campo elettromagnetico e dal 1998 una telecamera registra continuamente i fenomeni dell’area, così come un radar e un magnetometro. Spesso sono viste come galleggiare al di sopra del livello del suolo e possono essere viste anche per più di un’ora. La scienze spiega che queste luci sono ben note e sono state registrate e analizzate da molti fisici. Una possibile spiegazione attribuisce il fenomeno a un processo di combustione in aria, non completamente compreso, di nubi di polvere contenenti scandio, una contenuta nel suolo della valle . In alcuni casi queste luci sono state erroneamente identificate come aerei, luci di automobili, oggetti celesti e miraggi.